LOFFICINA

analisi e denucia degli stereotipi di genere nella comunicazione

Nasce lofficina

Lascia un commento

COMUNICATO STAMPA

L’ASSOCIAZIONE SCAMBIAIDEE PRESENTA: LOFFICINA  analisi e denuncia degli stereotipi di genere nella comunicazione

 Circolo dei Lettori

Palazzo Graneri della Roccia,  Via Bogino 9 Torino

giovedì 17 Giugno ore 21,00   “Sala Rossa”

Costituita  da un gruppo di donne con formazione e competenze differenti, LOFFICINA individua, analizza e DENUNCIA la comunicazione pubblicitaria scorretta e discriminatoria, per sostenere un’immagine reale e non stereotipata delle donne. Promuove progetti e campagne di comunicazione etica e sociale per divulgare i principi delle pari opportunità e contribuire all’emancipazione di genere nel nostro paese. Si propone come stimolo per lo sviluppo della consapevolezza dei destinatari della comunicazione, troppo spesso passivi e disattenti e vuole coinvolgere gli addetti ai lavori, creativi e responsabili di marketing, nel processo di superamento degli stereotipi. Ha realizzato la prima campagna nazionale a favore della condivisione dei lavori domestici e di cura “LA PARITA’ MOLTIPLICA LE OPPORTUNITA’. PER TUTTI.”

 Presentano LOFFICINA: Elena Rosa, Pierangela Mela, Cinzia Ballesio

Intervengono: Annamaria Testa esperta di comunicazione e creatività, saggista e docente Università Bocconi, Vincenzo Guggino Segretario Generale IAP e Consigliere Pubblicità Progresso

Partecipano: Marta Levi Assessore Pari Opportunità Comune di Torino Sabrina Gambino Presidente Commissione Regionale Pari Opportunità

Modera: Milena Boccadoro, giornalista

LOFFICINA e’ un luogo di scambio di idee, di opinioni, di dibattito LOFFICINA e’ anche un sito e un blog www.lofficinadelledonne.it

LOFFICINA cresce grazie al contributo di tutte

Creative sponsor: FABRICA

Fotografia: FABRICA (Nicole Kenney)  

 E’ nata lofficina di Scambiaidee

Associazione femminile, senza fini di lucro aderente al Coordinamento Cittadino Contro la Violenza alle Donne, Scambiaidee, sostiene azioni di sensibilizzazione a favore dei principi delle pari opportunita’ di genere e di denuncia contro l’utilizzo nella comunicazione pubblicitaria e di massa di linguaggi e contesti che offendano la dignita’ delle donne, perpetuano pregiudizi culturali e stereotipi sociali di discriminazione e producono disuguaglianza sociale. La sensibilizzazione contro la violenza domestica, la lotta agli stereotipi di genere e la promozione della rappresentanza femminile in politica, costituiscono la nostra missione.

L’Associazione Scambiaidee firma nel 2009 la prima campagna nazionale contro gli stereotipi di genere e Pubblicità Progresso concede il suo patrocinio.

Risale al marzo 2005 la campagna di sensibilizzazione a favore delle pari opportunità di genere, rivolta a contrastare stereotipi e pregiudizi culturali e sociali di discriminazione “L’insostenibile leggerezza della comunicazione”, convegno promosso dal Comune di Torino. Nel 2006 realizza la “Guida Di Enti, Associazioni, Servizi Del Coordinamento Cittadino Contro La Violenza Alle Donne” della Citta’ di Torino, e nel luglio 2007 “Tagliamo i fili degli stereotipi: come comunicare la parità in modo efficace”, progetto di formazione e comunicazione, convegno e mostra itinerante.

Ma è solo con il workshop dell’8 marzo 2008 “Pubblicità con pregiudizio”, organizzato con il contributo Marta Levi ed il patrocinio della Città di Torino, che Scambiaidee costituisce il “team” per la realizzazione di una campagna nazionale il cui obiettivo è rivalutare il lavoro domestico svolto dalle donne e ridistribuirlo all’interno della coppia, scardinando gli stereotipi relativi alla predisposizione femminile per i lavori domestici e di cura.

La campagna “LA PARITA’ MOLTIPLICA LE OPPORTUNITA’. PER TUTTI.

La cultura dominante, nell’informazione, nella pubblicità, nello spettacolo, continua ad esssere discriminatoria. Prevaricazione, violenza, e soprattutto manipolazione della realtà sono le iscone del linguaggio della comunicazione e dei mass media che scivolano sui manifesti, invadono gli spot, attraversano l’arte, la moda, il cinema e la televisione.

Campagne pubblicitarie che troppo spesso utilizzano linguaggi e contesti che offendano la dignità delle donne e si nutrono di stereotipi e pregiudizi culturali che originano discriminazione di genere.

LOFFICINA è costituita da un gruppo di donne con formazione e competenze differenti, nato all’interno di Scambiaidee, Associazione torinese che ha tra i suoi obiettivi la divulgazione dei principi delle pari opportunità di genere e promuove progetti e campagne di comunicazione etica e sociale.

Individua, analizza e DENUNCIA la comunicazione pubblicitaria scorretta e discriminatoria, per sostenere un’immagine reale e non stereotipata delle donne e contribuire all’emancipazione di genere nel nostro paese.

LOFFICINA combatte le campagne scorrette e dannose: nell’ottobre del 2009 inizia la sua attività di denuncia allo IAP Istituto dell’ Autodisciplina Pubblicitaria.

E’ artefice dell’ampliamento dell’art. 10 del codice dello IAP ente ufficiale preposto al controllo della pubblicità.

Non esiste in Italia un sito ufficiale di controinformazione dei messaggi pubblicitari che rappresenti una denuncia esplicita contro tutte le mistificazioni della pubblicita’ e che getti un fascio di luce sul suo cono d’ombra. L0FFICINA è anche un sito ed un blog dedicati alla ricerca della pubblicità priva di discriminazione e ricca di valori sviluppa una capacità di giudizio nei confronti della pubblicità, il mezzo più diffuso della comunicazione di massa.

LOFFICINA è denuncia della responsabilità sociale della comunicazione nella perpetuazione degli stereotipi di genere.

LOFFICINA:

evidenzia i principali stereotipi di genere e pregiudizi culturali nella pubblicità

denuncia periodicamente allo IAP – Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria le campagne offensive e/o discriminatorie, con la nostra SCHEDA

sostiene campagne pubblicitarie prive di stereotipi di genere e che rispettino le pari opportunità (vedi: INIZIATIVE)

–  opera in rete con altre associazioni e soggetti sensibili per contrastare la rappresentazione stereotipata delle donne

–   coinvolge i futuri comunicatori

–   raccoglie dati, informazioni, testimonianze, denunce e adesioni

–   divulga i risultati delle ricerche per sensibilizzare l’opinione pubblica

Gruppo di lavoro LOFFICINA

Responsabile del progetto: Elena ROSA

Gruppo di lavoro: Pierangela MELA, Cinzia BALLESIO, Elena IMBERTI, Elena MARCHETTI, Anna COLOMBO, Stefania ALBIS, Valentina SANTHIA’

Collaborazioni: Mariagrazia PELLERINO, Saida AHMED ALI

Torino, 8 giugno 2010

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...